Iscriviti alla Newsletter

martedì 26 luglio 2011

Melodia

Melodia
di Daniele Bonfanti
Edizioni XII
pp. 250
€ 15,00

Dopo il controverso Il Codice da Vinci di Dan Brown, scrivere un romanzo che metta in discussioni i dogmi della Chiesa è diventata cosa ardua e rischiosa. Ancora di più se poi a farlo è un autore italiano, Daniele Bonfanti, che col suo Melodia affronta a testa alta un argomento e un genere (l’horror-fantastico) che in Italia stenta ancora a imporsi.

Melodia, come d’altronde quasi tutte le pubblicazioni delle benemerita Edizioni XII, è un libro coraggioso e incalzante che ti prende fin dalle prime pagine quando il lettore prova subito simpatia, immedesimazione ed empatia col protagonista, il giovane Mattia alla ricerca del suo passato e della sua stessa vita. Ma questo è solo l’inizio di un viaggio per certi versi sconvolgente che metterà a nudo una verità in grado di far vacillare qualunque certezza dell’essere umano. Senza neppure rendersene conto e senza sapere il motivo, Mattia sarà catapultato in una battaglia epocale che lascerà il lettore a bocca aperta, incerto se essere sorpreso da ciò che verrà rivelato al protagonista oppure rimanere impassibile di fronte all’ennesima “presa in giro” da parte delle alte sfere politico-religiose.

Bonfanti ci regala un libro come già detto incalzante, scritto in maniere fluida che forse ha soltanto il limite di andare troppo a fondo (ma giustamente) a determinati argomenti, impedendo a un semplice e improvvisato lettore di comprenderne a pieno i contenuti. Documentazione e approfondimenti su varie materie sono infatti a tratti obbligatori per capire fino in fondo alcuni brani del libro (primo fra tutto il significato del titolo) che comunque fila via avvincente, proponendo una prospettiva diversa rispetto alla narrativa classica e presentandoci l’eroe come una figura che niente ha a che fare col lo stereotipo a cui siamo abituati.

Originale, avvincente e sconvolgente sono forse i tre aggettivi che descrivono meglio Melodia, un’ottima prova di un bravissimo autore che si candida come punto di riferimento per una fucina di autori e lettori come quella messa in piedi da Edizioni XII sul suo sito ma soprattutto sul proprio forum.

Nessun commento:

Posta un commento