Iscriviti alla Newsletter

martedì 26 luglio 2011

Cercando Poimandres

Cercando Poimandres
di Bruno Del Medico
Lampi di Stampa
pp. 356
€ 18,00

Recensire un libro come Cercando Poimandres di Bruno Del Medico, edizioni Lampi di Stampa, non è stato affatto facile, e non perché sono oltre 350 pagine o perché tratta argomenti importanti come la ricerca della felicità o quella del motivo per cui ognuno di noi è sulla terra, ma perché è un libro unico per cui l’autore ha inventato un nuovo genere: la mistica fabulata, un genere che si propone di parlare e riflettere sulla spiritualità in modo favolistico. Una scelta che fa di Cercando Poimandres un libro godibilissimo, che scivola via veloce, tra un sorriso e un groppo alla gola.

Frigeste di Liberaterra è una creatura dalle sembianze umane che vive nella cosiddetta Palude, una regione apparentemente venefica dove il terribile Grande Piede fa strage di tutto ciò che gli capita sotto, compreso il nostro protagonista che si salva giusto per caso. Da qui ha inizio un viaggio iniziatico che porterà Frigeste, insieme a una sgangherata compagnia composta da rospi, pezzi di marmo che parlano, rane e quant’altro, in territori sconosciuti, infestati da ogni tipo di pericolo, con l’unico scopo di raggiungere il luogo dove, secondo le informazioni in possesso del protagonista, vive il Dio Poimandres, creatore di tutto e tutti.

Come accennato sopra, il libro di Del Medico è varie cose: un libro sulla mistica, appunto, ma anche un fantasy, uno straordinario romanzo d’amore, un libro di avventura, con l’unico fil rouge della ricerca di se stessi e del motivo per cui ci troviamo sulla terra, il motivo della nostra vita. Lo stile dell’autore è impeccabile, alterna simpaticissimi brani degni di un fumetto comico, a brani di approfondimento religioso fino ad avvincenti duelli, scontri, fughe rocambolesche senza però mai annoiare o risultare stucchevole.

Per chi nutrisse dubbi visto l’argomento trattato, dico subito che in questo libro c’è spazio per tutti: Del Medico crea addirittura un Consiglio che cerca di guidare Frigeste nel suo viaggio, in cui ogni componente espone la sua idea, in cui si dibatte, di discute, si litiga su ciò che sarebbe meglio per il nostro viaggiatore, senza mai imporre un proprio pensiero. Una sorta di democrazia che alla fine lascerà comunque libero Frigeste di decidere il proprio destino.

Quando ho avuto tra le mani Cercando Poimandres, devo dire la verità, ho avuto dubbi se leggerlo oppure no, ma adesso che l’ho finito posso dire di essere contento della mia scelta, molto contento.

Per chi volesse approfondire l’argomento, vi segnalo il blog dell’autore http://cercandopoimandres.myblog.it

Nessun commento:

Posta un commento